Le Varie Facce di un Ritratto

Nella primavera del 2014, il fuoco del corso di dipingere il ritratto ogni sabato mattina si è concentrato su una serie di tre ritratti con la modella Andreina Mehtab.  Ogni lavoro è partito dallo studio di una sfera usando vari strati di colore sopra una base di diversi colori—uno era il colore naturale della tela, un altro un colore arancione realizzato mixando il Rosso Veneziano con Terra Gialla, e l’ultimo un colore più scuro—un processo che è stato ripetuto per ogni ritratto.

Sono emerse due verità:

  • A volte l’inizio è meglio della fine;
  • A volte il tempo assegnato per fare il lavoro non è sufficiente, soprattutto quando si cerca di andare oltre quello che è stato un buon inizio.

La galleria sotto mostra un inizio e la sua successiva evoluzione.  C’è una semplicità nell’inizio del ritratto che si perde strada facendo.  L’unico beneficio di un inizio promettente è che può dare la motivazione per continuare a spingere nel proseguire.  Questo è ciò che è successo a me: alla fine del corso, ho chiesto ad Andreina di venire nel mio studio per cercare di arrivare ad una conclusione del lavoro che potesse soddisfarmi.  Anche questa è stata una sfida più difficile di quanto avessi previsto…ma va bene godere nella lotta tanto quanto si gode nel risultato.

Il risultato finale è sul mio sito.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.